20 ottobre 2003


 

 

Agenzie di stampa

Adnkronos

Agenzia Italia

Ansa

Asca

France Press
Italpress

Reuters

Associated Press



Eurometeo.com

 

Prima Pagina un servizio di Albaria per evidenziare alcuni avvenimenti che corredati da immagini fotografiche potranno essere in seguito pubblicati anche sulla rivista Albaria Magazine

Pubblicazioni
Albaria Magazine

 

 

Copyright 1997 Albaria Magazine
Pubblicazione iscritta il 26/03/1983 al n.10 del Registro della Stampa presso il Tribunale di Palermo
E-mail: albaria@tin.it

 


MONDELLO: REGATA NAZIONALE DINGHY 



IL ROMANO PIZZARELLO SI AGGIUDICA LA TRE GIORNI DELLA CLASSE DINGHY A MONDELLO



Vincenzo Saporito del Circolo della Vela Sicilia, terzo sul podio, invece il campione regionale. Buon ottavo posto per il supermaster Mario Catalano del Lauria.





20 ottobre - Nonostante il maltempo che si abbatutto su Palermo nell'ultimo weekend, si disputata a Mondello la regata nazionale della classe Dinghy, appuntamento velico molto caro al Circolo della Vela Sicilia, club ospitante.

La vittoria finale, al termine delle cinque prove disputate, andata al velista romano Giorgio Pizzarello del Circolo Vela Roma.
Suo grande antagonista per l'intera durata della competizione e poi secondo alle sue spalle, Gaetano Allodi, napoletano portacolori della Lega Navale.

All'atleta campano, sempre in lotta con Pizzarello, andata l'ultima delle tre prove disputate nella giornata di domenica.

Alle spalle dei due contendenti e primo siciliano classificato, Vincenzo Saporito del Circolo della Vela Sicilia, che ha avuto la meglio sul suo tradizionale avversario del Circolo Lauria, Vincenzo Brizzi.

Da segnalare l'ottavo posto di rilievo per un vero veterano della classe, l'ottantenne Mario Catalano del Lauria, bravo a mettere dietro di se numerosi altri atleti.
Un ritorno al suo primo amore velico che per anni l'ha visto primeggiare nelle competizioni nazionali e che oggi lo ritrova ancora pi fresco che mai e capace di imporsi con stile.
Tanta passione per questo sport ed un sano agonismo, la ricetta di Catalano per restare sempre l tra i primi. Una ricerca del risultato mai esasperata, "l'agonismo esasperato non mai stato il mio forte. Ecco perch ci sto bene nella classe dinghy, una classe che raduna i pochi signori della vela rimasti".

 

La classifica delle prime posizioni:

1. Pizzarello (Circolo Vela Roma)
2. Allodi (Lega Navale)
3. Saporito (Circolo delle Vela Sicilia)
4. Ciampini (CV Bellano)
5. La Scala (CV Bellano)