dal 1996 ONline

VideoNews


PhotoGallery

29 Aprile 2011



Pri
maPagina
 
una testata giornalistica OnLine nata nel 1996 come supplemento integrativo alla rivista Albaria Magazine:



Pubblicazione
 iscritta il 26/03/1983
al n.10 del
Registro della Stampa presso il Tribunale di Palermo
edita da Albaria



Tutti i diritti
sono riservati.
www.albaria.com



E-mail
albariapress
@albaria.com

 

 

 

 
   

Vela: 43rd Semaine Olympique Française de Voile SOF

Hyeres: sei equipaggi italiani in Medal Race

Alla penultima giornata di regata alla 43ª edizione della Semaine Olympique Française de Voile Hyeres, sei gliequipaggi italiani che si qualificano per le Medal Race di classe in programma venerdì: Pietro e Gianfranco Sibello nella classe49er, Alessandra Sensini e Laura Linares nel RS:X femminile, Diego Negri e Enrico Voltolini nella Star, Giulia Conti e Giovanna Micol nel 470 femminile e Filippo Baldassari nel Finn.

I risultati classe per classe
49er (67 equipaggi iscritti: 4 italiani)
Benissimo Pietro e Gianfranco Sibello (SV Guardia di Finanza) che nelle ultime tre prove disputate oggi colgono un secondo, un terzo e un decimo posto. I fratelli di Alassio, che hanno raccolto tre primi, due secondi e due terzi su quindici prove, sono primi in classifica con 76 punti (3-8-1-9-(12)-6-10-1-8-12-1-2-2-3-10 i parziali) ed entrano in Medal Race con 18 punti di vantaggio sui francesi D'Ortoli-Delpech e 23 sugli spagnoli Alonso-Alonso, rispettivamente al secondo e terzo posto della graduatoria.
Le posizioni finali degli altri italiani: 43. Ruggero Tita (Compagnia della Vela) – Matteo Gritti (ADV Alto Sebino); 53. Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (CV Ravennate); 65. Andrea Savio-Alessandro Savio (Società Triestina Vela).

RS:X femminile (75 equipaggi iscritti: 4 italiane)
Ottime notizie anche dal campo di regata della tavola a vela femminile con due azzurre in Medal Race. Alessandra Sensini (CC Aniene) conclude le due prove di giornata con un 7° e un 9° posto, mentre Laura Linares (CV Marina Militare) conquista un 4° e un 10°. Entrambe domani prenderanno parte alla regata di finale: la Sensini (8-1-(11)-2-6-2-6-7-7-9 i suoi parziali) parte dal quarto posto in classifica e 48 punti mentre la Linares (2-11-2-(DSQ)-5-1-25-10-4-10) è nona con 70 punti. Ai primi tre posti ci sono la Manchon (ESP ) con 16 punti, la Picon (FRA) con 25 e la Chen (CHN) con 46.
Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza), anche lei impegnata in flotta Gold, conclude in 13ª posizione con 91 punti, mentre Veronica Fanciulli (LNI Civitavecchia) è 52ª (flotta silver).

470 femminile (57 equipaggi iscritti: 5 italiani)
Ancora una giornata difficile per Giulia Conti e Giovanna Micol (CC Aniene) che tagliano il traguardo della decima prova al 20° posto. Con Giulia Conti che regata in non perfette condizioni fisiche, le due italiane perdono tre posizioni e ora sono al quinto posto con 89 punti (2-14-(32)-6-2-2-9-18-16-20). Davanti a loro Pacheco-Betanzos (ESP) prime con 47 punti, Clark-Hughes (GBR) seconde a 79, Mills-Clark (GBR) con 81 e Rol-Defrance (FRA) con 88.
Così le altre azzurre: 37. Giulia Zappacosta (CdV Roma) – Claudia Nicastro (YC Cagliari); 39. Francesca Komatar – Sveva Carraro (SN Pietas Julia); 41. Roberta Caputo – Benedetta Barbiero (CC Aniene); 49. Giulia Tobia – Giulia Moretto (LNI Genova).

Finn (81 iscritti: 5 italiani)
Molto bene anche Filippo Baldassari (SV Guardia di Finanza). Il finanziere entra in Medal Race grazie alle ultime tre prove conquistando un 17°, un 8° e un 23° posto che gli permettono di agganciare il decimo posto della generale con 105 punti (11-14-4-8-2-(DNF)-18-17-8-23).
Grande rimonta di Michele Paoletti (Yachting Club Torri) che con il 5° il 9° e il 21°, risultato scartato, recupera ben otto posizioni risalendo fino alla dodicesima piazza (107 pt) e manca di soli due punti la qualificazione alla regata che assegna le medaglie.
Prima posizione per l'irraggiungibile Ben Ainslie che con 15 punti è già sicuro della medaglia d'oro. Secondo l'olandese Postma a 44 punti e terzo lo statunitense Railey con 47.
Giorgio Poggi (SV Guardia di Finanza) conclude le regate di Hyeres al 16° posto.
Così gli altri azzurri in flotta Silver: 45. Marko Kolic (Fraglia Vela Desenzano) che oggi ha raccolto un 2°, un 3° e un 12°; 71. Federico Gattuso (RCC Tevere Remo).

Star (37 equipaggi iscritti: 6 italiani)
Grande giornata per gli azzurri Diego Negri (SV Guardia di Finanza) e Enrico Voltolini (CN Livorno) che con due primi e un quarto posto arrivano alla terza posizione della generale (2-19-23-3-1-(OCS)-14-1-1-4) con 68 punti. Davanti a loro i brasiliani Scheidt-Prada con 37 punti e la medaglia d'oro al collo, e i francesi Rohart-Ponsot a 62.
Queste le posizioni finali degli altri italiani in gara: 13. Francesco Bruni (CC Roggero di Lauria) – Leone Rocca (CC Aniene); 15. Pietro D'Alì (YC Italiano) – Nando Colaninno (SV Guardia di Finanza); 25. Luca Simeone (YC Gaeta) – Vittorio Landolfi (LNI Pozzuoli); 30. Nicola Celon – Edoardo Natucci (Yachting Club Torri); 36. Paolo Nazzaro (AV Bracciano) – Fabio Matteucci (CV Marina Militare).

470 maschile (106 equipaggi iscritti: 9 italiani)
I primi tre posti della classifica, dopo dieci prove disputate, sono occupati da Leboucher-Garos (FRA) con 35 punti, Charbonnier-Mion (FRA) con 54 e Fantela-Marenic (CRO) con 59.
Il primo equipaggio italiano in classifica è quello di Gabrio Zandonà (CV Marina Militare) e Pietro Zucchetti (SV Guardia di Finanza), che oggi ha terminato la prova al 9° posto, conclude al 18° posto della generale.
Così gli altri italiani: 28. Fabio Zeni (Fraglia Vela Riva) – Nicola Pitanti (GS Polizia di Stato – Fiamme Oro); 41. Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (CV Toscolano Maderno); 42. Simon Sivitz Kosuta – Jas Farneti (YC Cupa); 44. Niccolo Bertola (SV Aeronautica Militare) – Danilo Alcidi (SV Aeronautica Militare); 54. Francesco Falcetelli – Gabriele Franciolini (CC Aniene); 57. Giulio Desiderato (YC Italiano) – Vittorio Zaoli (YC Sanremo); 82. Davide Vignone – Matteo Ramian (YC Sanremo); 105. Tommaso Tudisco – Giacomo Provinciali (Circolo Velico Pieter).

RS:X maschile (90 iscritti: 5 italiani)
Primo in classifica il polacco Myszka a 26 punti, seguito dall'israeliano Zubari con 28 e dal francese Bontemps (FRA) con 30.
Migliore degli italiani nella flotta Gold è stato Federico Esposito (GS Polizia di Stato – Fiamme Oro) che si è piazzato al 19° posto in classifica. Fabian Heidegger (CV Marina Militare) ha finito in 24ª posizione, mentre Riccardo Belli Dell'Isca (Il Clubino del Mare) si è piazzato al 43° posto. 60° Andrea Ferin (AVD Windsurfing Marina Julia) e 71° Marcantonio Baglione (Albaria).

Laser Radial (98 equipaggi iscritti: 6 italiane)
La neozelandese Winther, dopo dieci regate, è prima con 50 punti, la francese Steyaert è seconda con 57 e la cinese Zhang è terza con 64.
Francesca Clapcich (SV Aeronautica Militare) e Laura Cosentino (YC Cortina), le due italiane impegnate in flotta Gold, concludono le regate di Hyeres rispettivamente al 25° e al 29° posto.
Le altre italiane in gara: 65. Laura Marimon Giovannetti (CN Livorno); 74. Maria Graziani (CdV Roma); 85. Camilla Tarantini (Club Vela Portocivitanova); 97. Francesca Fanini (Circolo della Vela Porto Recanati).

Laser Standard (155 equipaggi iscritti: 6 italiani)
Al vertice della classifica c'è lo spagnolo Hernandez con 52 punti, secondo l'australiano Slingsby con 65 e terzo il croato Stipanovic con 65. Primo degli italiani è Diego Romero (CV Torbole) che con il 7° posto di oggi conclude al 26° posto della generale. Giacomo Bottoli (CV Marina Militare), anche lui impegnato in flotta Gold, oggi a conquistato un 2° posto e termina alla 40ª posizione della classifica.
Queste le posizioni finali degli altri italiani: 58. Michele Regolo (SV Guardia di Finanza); 75. Marco Gallo (SV Guardia di Finanza); 97. Enrico Strazzera (YC Cagliari); 149. Uberto Crivelli Visconti (Circolo Vela Remo).

Questi i risultati nelle classi paralimpiche:

2.4 mR (22 iscritti; 4 italiani)
Primo degli italiani in classifica, dopo nove prove, è Fabrizio Olmi (AVAS Lovere) al 10° posto con 70 punti, Marco Gualandris (AVAS Lovere) è 15° a quota 108, Cristian Tarasco (Alioth) è 18° con 121 punti, Fabio Vignudini (YC Marina) anche lui a 121 punti è 19°, mentre Cristiano D'Agaro (CV Alto Adriatico) è 21° con 152.
Sempre primo il francese Seguin, secondo Pascoe (GBR) e terzo Schmitter (NED).

Sonar (7 equipaggi iscritti; 1 italiano)
Al termine delle dieci prove previste l'equipaggio di Giorgio Zorzi (S.G. Salò), Massimo Dighe (G.S. Fiamme Azzurre) e Paola Protopapa (C.C. Aniene) conclude al 6° posto overall. Medaglia d'oro per Jourdren/Flaguel/Vimont (FRA), argento per Wang-Hansen/ Kristiansen/Solberg (DEN e bronzo per Robertson/Stodel/Thomas (GBR).

In testa dopo nove prove, nella classe Skud 18, c'è la coppia Rickham-Birrell (GBR), al secondo posto Hovden-Mannerings (GBR) e al terzo. Nessun equipaggio italiano è tra gli iscritti. Hovden-Mannerings (GBR) e al terzo. Nessun equipaggio italiano è tra gli iscritti.



fonte: http://sof.ffvoile.net/


   Archivi  -  2011  2010  |  2009  |  2008  |  2007 | 2006 |  2005  |  2004  |  2003  |  2002  |  2001  |  2000  |  1999  |  1998